Provincia
La compagnia "La Soffittta" lascia dopo 15 anni
Cercasi gestore per il teatro Italia di Bondanello
pubblicato il 11 settembre 2017 alle ore 13:44
immagine
Il teatro è da poco stato sistemato dopo il sisma del 2012

Bondanello (Moglia) Cala il sipario, almeno per ora, sul Teatro Italia di Bondanello. La compagnia teatrale “La Soffitta”, infatti, lascia dopo 15 anni di attività la gestione dello storico impianto mogliese. «Una decisione sofferta - ha commentato la regista e direttrice artistica Agnese Benaglia - cui siamo giunti dopo aver preso atto del fatto che il numero di collaboratori della compagnia si è notevolmente ridotto, causa l’inesorabile legge del tempo». Una scelta resa ufficiale scaduti i termini, lo scorso 30 giugno, della convenzione con il Comune di Moglia per la gestione del Massimo bondanellese. Spetterà ora all’amministrazione comunale farsi carico d’individuare possibili sostituti, in tempo utile per l’inizio della nuova stagione di prosa, in calendario, per il mese d’ottobre. «In tutti questi anni - ha proseguito Benaglia - abbiamo contribuito a rendere il Teatro Italia un luogo attraente, conosciuto e apprezzato anche fuori provincia, che ha saputo conquistare un pubblico eterogeneo per gusti e fasce d’età. Ringraziando chi ha condiviso con noi quest’entusiasmante esperienza artistica e di vita, rivolgiamo il nostro invito a quanti vogliano farsi avanti per raccogliere il nostro testimone. Lo spettacolo deve continuare». (l.n.)
 

Commenti