Sport
Calcio Serie D
Mantova, contro il Cjarlins è operazione riscatto
pubblicato il 8 settembre 2017 alle ore 21:53
immagine
Mantova, contro il Cjarlins è operazione riscatto

Mantova Seconda partita di campionato per il Mantova, che domani (sabato) alle 18.30, allo stadio Teghil di Lignano Sabbiadoro, affronterà i friulani del Cjarlins Muzane. Un match ricco di incognite, a partire dall'avversario totalmente sconosciuto e alla prima esperienza in Serie D. Anche le cattive previsioni meteo agitano mister Cioffi, che teme il campo pesante. Per quanto riguarda la formazione, il tecnico biancorosso annuncia il ritorno al 4-3-3. Il dubbio è sul terzino sinistro: in lizza il baby Dragone e l'esperto Ricci. La scelta condizionerà inevitabilmente il resto dell'undici per via delle quattro quote obbligatorie da schierare (un '97, due '98 e un '99). Debutto rimandato per l'argentino Correa, cui non è ancora stato rilasciato il transfer a causa del certificato di residenza scaduto. Per la prima volta disponibile, invece, il centrocampista Palma.

Possibile formazione (4-3-3): Lombardo; Eddy, Conti, Ferraro, Ricci; Baldinini, Santoni, Saccavino; Carrasco, Speziale, Suriano. A disp.: Sternieri, Moi, Riccò, Dragone, Crisci, Franchini, Palma, Felici, Debeljuh, Ventola, Pernigotti. All.: Cioffi.

Redazione Sport
Commenti