Cronaca
La Polizia Postale smaschera un hacker
Dirotta la vincita ma becca una denuncia per frode informatica
pubblicato il 11 giugno 2018 alle ore 16:21
immagine
Dirotta la vincita ma becca una denuncia per frode informatica

Mantova Che spesso sia il banco a vincere ci sta, ma se quelle volte che a vincere è chi gioca e i soldi non arrivano, allora c’è qualcosa che non quadra. È quello che è successo a un uomo di Reggio Emilia che ha denunciato dei mancati accreditamenti di varie somme di denaro dal proprio conto-giochi on line. Una volta scoperto che gli mancavano 1500 euro, il giocatore ha denunciato il tutto alla Polizia Postale che ha individuato un altro conto su cui veniva dirottato il denaro. Nei guai è così finito un 22enne di Sermide che è stato denunciato per frode informatica dagli agenti della Polizia Postale di Mantova. Il giovane sarebbe riuscito in qualche modo a intercettare i pagamenti di alcune giocate on line andate a buon fine fatte dallo scommettitore emiliano, dirottando il denaro sulla propria carta ricaricabile. Le cifre dirottate erano nell’ordine di 300-400 euro ciascuna, e ciò ha fatto sì che chi doveva ricevere i pagamenti della vincite non si accorgesse subito degli ammanchi. Questo fino a una ventina di giorni fa, quando ha sporto denuncia. I primi accertamenti hanno portato subito nel Mantovano e nei giorni scorsi gli agenti hanno denunciato il 22enne, il quale si sarebbe difeso dicendo di non sapere come e perché quei soldi sono finiti nelle sue tasche. Forse glielo spiegherà un giudice.

Carlo Doda
Commenti