Provincia
Domenica in un bar di Ostiglia
Il barista rifiuta di darle da bere, 40enne dà in escandescenza
pubblicato il 11 giugno 2018 alle ore 12:31
immagine
Sul posto una pattugllia dei Cc

Ostiglia  Una seratina decisamente alcoolica per lei; ma, evidentemente, quanto aveva già bevuto non le bastava ancora e così ha deciso di “cambiare provincia” (pur facendo un percorso di pochi chilometri) sperando di potersi concedere ancora qualche bicchierino. Ma di fronte al barista che ha rifiutato di servirla intuendo il grave stato di ebbrezza in cui si trovava, è andata in escandescenza, ricoprendo di insulti e minacce sia il barista che gli avventori e tentando anche di lanciarsi contro un altro bar poco lontano. Serata di follia quella vissuta tra sabato e domenica a Ostiglia da una 40enne di origini bresciane ma residente a Melara nel rodigino: la donna, dopo avere alzato il gomito in un bar della cittadina di residenza, si era poi portata nella vicina Ostiglia, e più precisamente al Bar Fiorita; ma l’evidente stato di ubriachezza in cui si trovava ha convinto il barista a rifiutare di servirla: tanto è bastato perché la donna prorompesse in minacce e insulti nei confronti di tutti coloro che si trovavano nel bar o nei pressi di esso, tanto che solo l’intervento di tre persone ha permesso di bloccarla in attesa dell’arrivo di un’ambulanza del 118. Tuttavia, per completare la serata di follia, la donna ha pensato bene di rifiutare il ricovero in Ospedale; a quanto risulta non è il primo episodio di questo genere che ha visto protagonista la 40enne. (n.a.))

 

 

Commenti