Provincia
Sustinente: denunciata una 70enne
Brucia le carte vecchie ma scoppia un incendio
pubblicato il 29 agosto 2017 alle ore 20:33
immagine
Brucia le carte vecchie ma scoppia un incendio

Sustinente Aveva deciso di smaltire un pò di rifiuti cartacei bruciandoli direttamente all’esterno della propria abitazione, secondo una pratica che evidentemente aveva già messo in atto in diverse altre occasioni. Ma stavolta la situazione le è letteralmente sfuggita di mano e il piccolo falò domestico si è presto trasformato in un incendio dalle proporzioni ben più ampie e distruttive. In un’estate come questa, funestata sia a livello locale che nazionale dai troppi incendi, quasi sempre legati alla mano distruttiva dell’uomo, un altro ennesimo episodio si deve registrare stavolta dovuto ad una pericolosa leggerezza. Una pratica “fai da te” questa tra l’altro molto diffusa nelle nostre campagne, soprattutto in passato, da anni però fuorilegge e severamente punita dall’ordinamento penale italiano proprio per l’elevato rischio di perdere il controllo della situazione dando luoghi a pericolosi roghi. Come è in effetti accaduto il 19 agosto scorso a Sustinente. In questo caso l’incauta piromane è una 70enne del luogo che per il suo gesto si è beccata dai carabinieri della locale stazione una denuncia per incendio colposo e attività di gestione di rifiuti non autorizzata. L’anziana, infatti, mentre era intenta a bruciare alcuni residui di carta e cartone nei pressi della propria casa, molto probabilmente a causa di un’improvvisa folata di vento, ha di colpo perso il controllo delle fiamme, che in pochi attimi hanno intaccato la rimessa in legno del vicino, danneggiando la tettoia e varie attrezzature agricole ivi depositate. Sul posto è intervenuta una squadra dei vigili del fuoco di Suzzara che, non senza fatica, è riuscita a domare le fiamme nel giro di qualche ora. Il danno patito dal vicino di casa non è coperto da polizza assicurativa e nulla vieta in tale ottica che lo stesso possa rivalersi sulla pensionata denunicandola a sua volta per poter ottenere un congruo risarcimento. (loren)

Commenti