contatti    pagina facebook   pagina twitter
HOME Cronaca Provincia Eventi e Società Rubriche Sport Foto Video Contatti
Provincia
Controlli dei carabinieri
Alcol e droga: ritirate due patenti
pubblicato il 22 agosto 2017 alle ore 15:19

Mantova Uno ci ha rimesso la patente perché è risultato che era alla guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. L'altro invece era alla guida in stato di ebbrezza alcolica e se da un lato si è visto anche lui ritirare la patente, dall'altro ha salvato per un soffio la sua auto dalla confisca. Si tratta di un 23enne moldavo residente a Bigarello e di un 25enne bresciano. Il primo è stato denunciato per guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti dai carabinieri di Bigarello che nei giorni scorsi hanno ricevtuo il referto medico stilato dal pronto soccorso relativo a un incidente stradale avvenuto nello scorso mese di giugno e che sarebbe stato causato dallo stesso 23enne moldavo. Dagli esami tossicologici cui era stato sottoposto dopo essere stato portato al Poma, era emerso che al momento dell'incdiente sarebbe stato positivo a sostanze stupefacenti. Per questo motivo i militari gli hanno ritirato la patente e lo hanno denunciato per guida sotto l'effetto di sostanze psicotrope. Ha invece evitato il sequestro ai fini della confisca del veicolo per il proverbiale soffio, un 25enne bresciano fermato l'altro ieri alla guida della sua auto dai carabinieri di Castiglione delle Stiviere alle porte del paese. Sottoposto ad alcol-test, è risultato che il giovane aveva un tasso di alcolemia di 1,49 g/l. Fosse arrivato a 1,50 la sua auto sarebbe stata confiscata per poi essere messa all'asta, invece se l'è cavata (si fa per dire, ndr) con il ritiro della patente e la denuncia per guida in stato di ebbrezza alcolica.

Commenti