Provincia
Ieri a Roncoferraro
Lite tra due vicine di casa finisce calci e pugni
pubblicato il 21 agosto 2017 alle ore 21:06
immagine
Sul posto una volante della Questura

Roncoferraro Botte tra due vicine di case per questioni di panni stesi o meglio di qualche goccia di acqua sulla testa.  E ‘ stata una giornata movimentata quella di ieri pomeriggio in via Cavriani a Roncoferraro in località Garolda  dove una lite tra due donne una al piano terra e l'altra al secondo  di uno stesso palazzo,  è sfociata in aggressione. Le due contraenti alla fine è stata trasportata in codice verde al pronto soccorso dell’ospedale  “Carlo Poma” per farsi medicare le contusioni. A far ribollire il sangue delle due massaie - una di 31 anni e una di 35 anni - sarebbero stati futili motivi come di dice solitamente in questi casi, più precisamente un problema di panni stesi  sul terrazzo del fatto che gli indumenti gocciolassero sul balcone sottostante.  Ieri però, poco dopo le 13, la collera e la rabbia covata da giorni ha trovato sfogo e dopo uno scambio pesante di insulti, le due donne sono passate ai fatti e hanno iniziato a strattonarsi fino ad arrivare a prendersi a calci e a pugni. Sul posto è anche intervenuto il 118 che ha ricoverato le vicine al pronto  soccorso, Nulla di grave visto che il codice di ricovero è verde:  qualche echimosi e qualche livido. Per dividere le due litiganti è dovuta intervenire una volante della Questura che dopo avere chiamato il soccorso del 118 ha calmato le contendenti portandole a miti consigli. Molte le persone che sono accorse attirate dalle urla delle litiganti.

Commenti