Provincia
Gli esuli collaboreranno per sagre, raccolta rifiuti e aree verdi
Monzambano: richiedenti asilo al lavoro
pubblicato il 18 agosto 2017 alle ore 20:50
immagine
Il municipio di Monzambano

Monzambano Raccolta dei rifiuti porta a porta, pulizia delle aree verdi del paese e aiuto a Comune ed associazione nell’allestimento e nel successivo smantellamento di feste e manifestazioni pubbliche. In una parola, lavori socialmente utili. Sono quelli ai quali nel giro di breve tempo inizieranno a dedicarsi i richiedenti asilo presenti in due strutture private del territorio di Monzambano. olta domiciliare dei rifiuti. La prima attività sarà svolta maggiormente in collaborazione con le varie associazioni del paese collinare. La pulizia delle aree verdi e la raccolta dei rifiuti invece saranno svolte in collaborazione con il Comune. Che, come noto, gestisce la raccolta di plastica, carta e umido direttamente con gli operai dell’ufficio tecnico. Agli operai ogni giorno saranno affiancati alcuni richiedenti asilo, che nell’attività saranno comunque seguiti e guidati dagli addetti del Comune. Pure nello svolgimento delle attività di aiuto in occasione di sagre e iniziative i volontari provvederanno a seguire ed indirizzare opportunamente i richiedenti asilo.
Dei quaranta presenti sul territorio, parecchi degli esuli hanno dato il proprio benestare. Uno degli ultimi incontri tra Comune e coop Olinda si è svolto l’altra sera. Per l’ente locale era presente  Raffaella Tremolada, consigliere comunale di maggioranza con la delega alla cultura e ai servizi sociali.

Commenti