Provincia
Il sindaco pensa ad una soluzione
Ladro di fiori al cimitero di Sustinente
pubblicato il 14 agosto 2017 alle ore 16:20
immagine
Ladro di fiori al cimitero di Sustinente

Sustinente Criminalità (di bassissima lega), vandalismo o “follie” derivate dalla calura agostana? Non è dato sapere ma l’ennesimo caso di furti avvenuti all’interno di un cimitero della nostra provincia più che preoccupare lascia interdetti pensando a quali abissi di stupidità possa arrivare la mente umana: perchè è impensabile anche solo ipotizzare che qualcuno possa ricavare profitto da mazzi di fiori recisi, peraltro posizionati nei vasi da qualche giorno e quindi ormai privi di qualsivoglia valore commerciale, ma semplicemente lasciati per onorare la memoria di un defunto. I casi di furto sono avvenuti - ultimo camposanto in ordine di tempo - all’interno del cimitero di Sustinente e, diversamente da altre situazioni in cui si erano verificate sottrazioni di decorzioni da tombe e cappelle private, in questo caso il ladro ha come obiettivo i fiori recisi che vengono messi nei vasi e sarebbe già riuscito, stando alle segnalazioni che ci sono arrivate, già a sottrarre diversi mazzi, con sconcerto dei parenti che, ritornati dopo un paio di giorni a far visita ai propri defunti, hanno trovato i vasi desolatamente vuoti. Per contrastare questa situazione il sindaco di Sustinente  Michele Bertolini si è già attivato per arrivare ad una soluzione: che potrebbe essere quella di installare un cancello temporizzato all’ingresso del cimitero anticipando la chiusura quando si avvicina l’orario del tramonto: sembra che infatti in pieno giorno non siano state segnalate presenze sospette, segno che il ladruncolo ha agito quando mancava poco alla chiusura serale del cimitero, ovvero quando lo stesso è praticamente deserto.  Sperando, nel frattempo, che questo ladruncolo di mezza tacca si tradisca e possa essere individuato.(n.a.)

Commenti