Provincia
L'arresto a Monzambano
Sfruttamento di manodopera clandestina, nei guai cinese 35enne
pubblicato il 15 luglio 2017 alle ore 21:13
immagine
Sfruttamento di manodopera clandestina, nei guai cinese 35enne

Momzambano Un imprenditore cinese di 35 anni è stato arrestato nella notte tra il 14 e il 15 luglio  per ingiusto profitto favorendo la permanenza nel territorio italiano di cittadini stranieri e sfruttamento di manodopera clandestina  L’arresto è stato effettuato dai militari della stazione dei carabinieri di Guidizzolo, unitamente ai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia Carabinieri di Castiglione delle Stiviere ed al Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Mantova nel contesto dell’attività di repressione della manodopera irregolare e clandestina. I militari dell’Arma hanno accertato in una confezione la presenza di cinque lavoratori, di cui uno risultato privo di regolare permesso di soggiorno e due di contratto lavorativo.

Commenti