Provincia
Criteche al Commune per la poca collaborazione
Nonostante tutte le restrizione, la Notte bianca di Porto va in scena
pubblicato il 13 luglio 2017 alle ore 17:36
immagine
Nonostante tutte le restrizione, la Notte bianca di Porto va in scena

Porto Mantovano  Tutto pronto, nonostante le polemiche, per la prima Notte Bianca di Porto Mantovano. L’evento organizzato dal consigliere comunale di minoranza  Claudio Freddi assieme ad  Andrea Fiorini, titolare della libreria “Leggi e Sogna”, sarà sabato dalle 18 alle 24, nella zona adiacente il Drasso park e la piscina comunale. Una prima edizione che negli intenti degli organizzatori vuol fungere da trampolino di lancio per rendere la città sempre più viva e animata. A tenere banco nelle ultime ore, però, sono state soprattutto le polemiche sorte in merito ad alcune prescrizione statuite dal Comune. «Sono molto amareggiato - ha commentato il consigliere Freddi - da questa assurda burocrazia.: «L’amministrazione ritiene la Notte Bianca un’iniziativa valida - ha commentato il sindaco Massimo Salvarani -. Diamo un contributo indiretto tramite le operazioni che verranno fatte da Asep per gli allestimenti, abbiamo offerto, ma la proposta di pagare uno o due spettacoli è stata rifiutata, e abbiamo dato il patrocinio per permettere agli operatori di partecipare gratuitamente ad un’iniziativa che, come era stato detto dagli organizzatori, sarebbe dovuta essere auto finanziata. Per quanto riguarda gli aspetti organizzativi, burocratici e amministrativi ci sono norme e regolamenti che gli uffici sono tenuti ad applicare». (l.n.)

Commenti