Eventi
Sabato da Asola
Una voce che si nota al via
pubblicato il 5 luglio 2017 alle ore 19:50
immagine
Una voce che si nota al via

Mantova Un concorso canoro, per sensibilizzare alla donazione di sangue e al volontariato. Con questo spirito l’Avis provinciale di Mantova, si appresta a vivere la decima edizione di “Una voce che si nota”. Undici cantanti, iscritti nelle varie sezione Avis del territorio mantovano, si sfideranno in due serate tra luglio e agosto, prima della finalissima di settembre, che come di consueto si svolgerà alla Fiera Millenaria di Gonzaga. <<La decima edizione del concorso – ha spiegato Elisa Turrini - coincide con l’anniversario dei 90 anni dell’Avis Nazionale, fondato nel 1927 dal dott. Vittorio Formentano. Donare il proprio sangue e aiutare gli altri è un atto che inorgoglisce tutti gli “Avisini” e lo fanno in maniera volontaria e gratuita. Il nostro scopo è proprio di quello di sensibilizzare la donazione di sangue, con delle belle serate di musica, da condividere con tutti>>. Il primo appuntamento sarà dopo domani 8 luglio ad Asola in Piazza XX Settembre (al Teatro San Carlo in caso di pioggia) alle 21.15. La seconda serata invece si svolgerà a Canicossa mercoledì 23 agosto in Piazza Finzi. Le serata saranno presentate da Greta e Peter, speaker di Radio Pico, che anche quest’anno partecipa animando le tre serate con  buona musica e tanto divertimento. Sarà un vero e proprio show con tanto di Jam Session Crew, che ha partecipato a videoclip e concerti di artisti nazionali e internazionali, sotto la direzione di Giorgia Chiurato. La vera novità di quest’anno è che ad accompagnare i cantanti non ci saranno le basi, ma bensì una vera e propria band, che sarà diretta dal maestro Franco Martinelli. La band sarà composta dal batterista Stefano Zanon, dal tastierista Samuele Benatti, alla chitarra Paolo Turina e al basso Francon Martinelli. Ad illustrare la parte artistica del concorso è proprio Martinelli, che nei mesi precedenti ha fatto una curata selezione: <<Non è stato facile dire di no a dei giovani – commenta – però posso dire che ci saranno delle belle sorprese. Gruppi e solisti molto giovani, che spazieranno in vari generi musicali>>. L’ingresso è gratuito. 
 

Commenti