Provincia
L'incidente mercoledì sera tra Canicossa e Campitelo
Frontale tra auto, grave un 42enne
pubblicato il 15 giugno 2017 alle ore 16:18
immagine
L'uomo è ricoverato in prognosi riservata all'ospedale di Mantova

Marcaria Una prognosi riservata e una da 35 giorni. Piuttosto pesante il bilancio del frontale che ha visto protagonista un 51enne italiano di Mantova e un 42enne indiano residente a Marcaria. Quest’ultimo si trova attualmente nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Carlo Poma di Mantova dove è stato condotto a seguito dell’operazione chirurgica cui è stato sottoposto per ridurre i numerosi traumi riportati. Per il 51enne, invece, il personale medico ha rilevato diverse contusioni e la frattura dello sterno: ne avrà per oltre un mese.
Il tutto è avvenuto poco dopo le 22:30 della serata di mercoledì nel tratto di strada provinciale che collega Canicossa con Campitello, all’interno del territorio comunale di Marcaria. Secondo quanto raccolto, ad invadere la corsia opposta sarebbe stata l’auto sulla quale viaggiava il 42enne  Balram Singh. Dalla parte opposta arrivava il mezzo condotto da  Luca Pieropan - originario proprio di Marcaria - che non ha potuto evitare l’impatto.
Sul posto si sono portati subito i mezzi della Croce Verde che hanno condotto i feriti all’ospedale di Mantova. A rilevare l’incidente, invece, è stata la Polizia Stradale. Piuttosto serie le condizioni dei due coinvolti: entrambi, a seguito del sinistro, avevano infatti riportato fratture alle costole e allo sterno. Più grave la situazione del 42enne indiano, subito portato in sala operatoria e operato nel corso della nottata. Necessario, al termine, il trasferimento in Rianimazione, dove l’uomo si trova tutt’ora. Le sue condizioni restano critiche, ma non dovrebbe trovarsi in pericolo di vita. I medici, ad ogni modo, hanno preferito non sciogliere la prognosi. Leggermente meglio è andata invece al 51enne. I medici gli hanno infatti riscontrato diversi traumi e la frattura dello sterno. Dopo i dovuti accertamenti e le analisi del caso, il 51enne è stato dimesso: ora lo attende un periodo di assoluto riposo di oltre un mese.

Commenti