Provincia
Leggere e scambiarsi libri nella sala d'attesa del punto prelievi
All'ospedale di Asola c'è lo book sharing
pubblicato il 7 giugno 2017 alle ore 13:46
immagine
Il servizio è già attivo

Asola Book sharing in occasione del pensionamento di una dipendente dell’Asst di Mantova. Rosanna Bonoldi, in servizio come operatore tecnico in un primo tempo a Castelgoffredo e poi all’ospedale di Asola, ha chiesto di costruire un progetto per la condivisone di libri come regalo per salutare la sua carriera.  Il progetto è stato realizzato in collaborazione con la Direzione Strategica e tutti i colleghi di Asola, che hanno contribuito con la donazione dei volumi. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di scambiarsi librii, ma anche incrociare le vite di chi legge e soprattutto condividere il piacere della lettura. È possibile leggere un libro mentre si è in attesa di una visita o di un esame, portarlo a casa e restituirlo una volta letto, oppure donarlo. Il 25 maggio è stato inaugurato l’angolo Book sharing nella sala d'attesa del punto prelievi dell’ospedale di Asola. Al momento di festa hanno partecipato il responsabile del servizio di Laboratorio Analisi Asola-Bozzolo Antonio Pernigotti, la Rad-Responsabile area dipartimentale Laura Casari, tutti i colleghi ed ex colleghi di Rosanna .

 

 

Commenti