Provincia
Ladri alla Amfag di Casaloldo
Via 70 tonnellate di ottone: maxi colpo da 500mila euro
pubblicato il 7 giugno 2017 alle ore 12:50
immagine
Via 70 tonnellate di ottone: maxi colpo da 500mila euro

Casaloldo Se qualcuno li avesse visti, avrebbe potuto pensare che l’azienda fosse in piena attività, come in un qualsiasi giornata di lavoro. Peccato che fosse piena notte e l’azienda non apra prima delle 5 del mattino. Nonostante all’interno dei capannoni fosse un via vai di muletti che, alla fine, hanno caricato qualcosa come due interi camion. Peccato che tanta operosità, nella notte tra domenica e lunedì, sia stata messa in campo da un’organizzatissima squadra di ladri che, presumibilmente dopo alcune ore di lavoro, ad opera compiuta, per mezzo dei muletti in uso all’azienda, ha rubato qualcosa come 70 tonnellate di ottone in barre ancora da lavorare più una grande quantità di prodotti in ottone già lavorati e finiti, per un valore che supera la maxi cifra di mezzo milione di euro. A finire nel mirino dei ladri - vien da pensare professionisti del settore - è l’azienda Amfag, che si trova a Casaloldo in via Giovanni Falcone e produce componenti per la rubinetteria e i servizi igienici, tra l’altro con alcuni prodotti anche brevettati e quindi praticamente impossibili da trovare in altre aziende del settore.  Tutti gli indizi fanno insomma pensare che i malviventi abbiano agito su commissione. L’ottone rubato potrebbe venire fuso e lavorato per altri scopi, come anche forse utilizzato sempre nel settore della rubinetteria. Ad accorgersi del maxi furto gli operai giunti lunedì mattina alle 5 per il primo turno. Immediata la chiamata al 112. Ora sull’episodio indagano i carabinieri della stazione di Castel Goffredo.(g.b.)

Commenti