Provincia
"Modalità inacettabile, si rischia di fare morire le aziende sane"
Composad: Confindustria contro i Cobas
pubblicato il 30 maggio 2017 alle ore 16:19
immagine
Composad: Confindustria contro i Cobas

Viadana “Riteniamo inaccettabile che le problematiche tra lavoratori e cooperativa contagino e mettano a repentaglio la continuità produttiva dell’azienda committente, che ha richiesto e pagato un servizio, peraltro senza riceverlo correttamente”. Confindustria Mantova ribadisce il suo profondo dissenso per quanto sta accadendo tra i cobas della Cooperativa Viadana Facchini e la Composad. “Stiamo assistendo ad un ritorno a modalità di relazioni industriali ormai desuete, che se dovessero attecchire rischiano di mortificare il tessuto produttivo del territorio, soprattutto laddove le aziende sono sane e, invece di produrre ricchezza, rischiano di pagare penali o vedersi cancellare ordinativi e commesse”.  
Per Confindustria è inoltre incomprensibile l’atteggiamento di CISL e ADL COBAS volto a far fallire il tavolo prefettizio che aveva trovato il favore di tutte le altre parti presenti al tavolo, compresa la CGIL.
“Oggi veniamo a conoscenza del fatto che Legacoop ha convocato nuovamente tutte le parti sindacali per presentare una possibile soluzione per sbloccare la situazione. Confidiamo che finalmente prevalga il senso di responsabilità e che le attività possano riprendere regolarmente quanto prima”.

 

Commenti