Provincia
Con l’Arma dei Carabinieri
Canneto, tanti giovani studenti a scuola di legalità
pubblicato il 15 maggio 2018 alle ore 17:51
immagine
Un momento della mattinata trascorsa dai militari dell'Arma con gli studenti

Canneto - Continuano i periodici incontri con gli alunni delle scuole della provincia promossi dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Mantova diretti dal colonnello Fabio Federici. Incontri che vedono i militari impegnati, in particolare nella Bassa Mantovana, nel territorio di competenza del Comando Compagnia Carabinieri di Viadana, dove gli uomini del capitano Gabriele Schiaffini organizzano con frequenza incontri nei vari istituti scolastici dove vengono affrontati vari temi relativi alla cultura della legalità. Ultimo incontro in ordine di tempo è stato quello organizzato sabato 12 maggio nella sede dell’istituto comprensivo, con le classi terze della scuola secondaria di primo grado di Canneto, nell’ambito del progetto promosso dal Comando Generale dell’Arma che, come ogni anno, promuove la formazione della “cultura della legalità” nelle scuole. Alla mattinata hanno preso parte il maresciallo maggiore Marco Casula, comandante della stazione di Canneto sull’Oglio. Un incontro intenso e di interesse sia per i giovani studenti che per i militari: l’incontro ha permesso ai Carabinieri di sottolineare ancor di più quanto i principi della legalità debbano sempre guidare le persone. Gli incontri, già cominciati nel mese di novembre presso l’istituto “Vanoni” di Viadana, e che riscuotono particolare successo anche agli occhi di insegnanti e genitori, sono un utile strumento per avvicinare ulteriormente la popolazione alla figura del Carabiniere e per rendere più agevole il contatto del cittadino con le forze dell’ordine. Una nuova iniziativa, quella di sabato 12 maggio, per la quale il comandante provinciale dei Carabinieri di Mantova, colonnello Fabio Federici, ha sottolineato ancora una volta la sua soddisfazione per l’impegno profuso dai suoi militari e per la concreta partecipazione degli istituti scolastici al progetto dell’Arma. (r.pro.)

Commenti