Cronaca
Quattro anni e 10 mesi di carcere
Molestie sessuali su bambina: 50enne condannato
pubblicato il 16 maggio 2018 alle ore 11:38
immagine
Molestie sessuali su bambina: 50enne condannato

Mantova - Si è concluso con una condanna a quattro anni e dieci mesi il processo nei riguardi di un 50enne di Castiglione delle Stiviere che era stato accusato di violenza sessuale nei confronti di una bambina, figlia dei vicini di casa. L’uomo, secondo le ricostruzioni del pm Andrea Ranalli, aveva avuto in consegna la bambina di 10 anni dagli stessi genitori, che lo consideravano come un amico di famiglia, e che pertanto non hanno dubitato della sua correttezza, sin quando non hanno scoperto che tanta disponibilità celava istinti morbosi e malati. Sempre secondo il Pm l’uomo ha abusato della bimba per circa un anno, e tanto era il turbamento della vittima che per tutto questo periodo di tempo la ragazzina non ha avuto il coraggio di aprire bocca. Il collegio dei giudici ha recepito le tesi accusatorie di Ranalli che però aveva chiesto una pena ancor più severa: 6 anni e 9 mesi. In fase di giudizio la pena è stata mitigata a 4 anni e 10 mesi con l’interdizione dagli uffici che riguardano curatele assistenziali. L’indagine della Procura era scattata nel 2011 per fatti risalenti ai mesi a scavalco fra 2009 e 2010. Le molestie sarebbero avvenute nell’abitazione del vicino. Le accuse denunciate dai genitori all’indirizzo del 50enne sarebbero state tutte confermate dalla stessa testimonianza della bambina, e anche da un consulente della stessa Procura. (r.cro.)

Commenti