Eventi
Viale Te fra colori e profumi
Festa di primavera con i 2000 della comunità Sikh
pubblicato il 14 maggio 2018 alle ore 18:53
immagine
Alcuni momenti della Festa di Primavera della comunità Sikh

Mantova - Una festa in grande stile quella andata in scena domenica 13 maggio a cavallo dell’ora di pranzo nel piazzale antistante la bocciofila di Viale Te dove si sono ritrovati più di duemila Sikh provenienti dalle comunità di tutta la provincia. Colori, profumi e gioia hanno fatto da cornice a un momento fortemente voluto dalla comunità per aprirsi alla cittadinanza mantovana. E così è stato, visto che numerosi sono stati i virgiliani arrivati in viale Te mossi da curiosità e interesse. E chi è venuto non ha sbagliato perché la comunità Sikh ha fatto le cose veramente in grande sia dal punto di vista organizzativo, sia dal punto di vista gastronomico con le loro specialità a farla da padrona. Tutto gratis, tutto straordinariamente gustoso benché lontano dai sapori nostrani vista la cucina assai speziata. Ma i palati per così dire forti hanno potuto assaggiare la gustosa cucina Sikh per lo più vegetariana, ma non per questo priva di gastronomiche emozioni. Se è vero come è vero che una delle caratteristiche del popolo Sikh è la socievolezza, poiché la loro religione infatti li spinge a offrire gratuitamente cibo ad amici e compaesani, domenica si è avuta la conferma di tutto questo e chi ha potuto toccare con mano non può non esserne rimasto entusiasta. “Abbiamo voluto questa festa - hanno spiegato gli organizzatori - per farci conoscere ai mantovani, ancora troppo restii nel dare confidenza e frenati dai pregiudizi. Ecco perché abbiamo deciso di scendere in piazza e metterci a nudo affinché si sappia come sia il nostro popolo». E per chi ha potuto trascorrere qualche minuto in mezzo a questa numerosa comunità non ha potuto non notare che quanto a socievolezza e a generosità il popolo Sikh non è secondo a nessuno. Anzi, per qualcuno potrebbe anche essere una lezione di vita. (r.cro.)

Foto
Commenti