Provincia
Anniversario gruppo locale
Asola, grande festa e discesa di centinaia di alpini
pubblicato il 16 aprile 2018 alle ore 18:01
immagine
Ad Asola appuntamento con centinaia di alpini provenienti da tutta Italia

Asola - La cittadina del Chiese è stata invasa domenica mattina 15 aprile da centinaia di alpini provenienti da varie parti d’Italia per la grande “Festa Sezionale di Cremona e Mantova” dell’Associazione Nazionale Alpini. L’appuntamento è arrivato esattamente in occasione del 60esimo anniversario della fondazione del Gruppo degli Alpini di Asola, guidati dal capogruppo Graziano De Stefani, e ha richiamato nella cittadina del Chiese tantissime penne nere provenienti non solo dalle province di Cremona e Mantova, ma anche dal resto della Lombardia, dall’Emilia Romagna e dal Veneto. Erano presenti il Prefetto di Mantova, Sandro Lombardi, il vice presidente nazionale vicario dell’A.N.A. Associazione Nazionale Alpini, Giorgio Sonzogni, il presidente della Sezione Cremona-Mantova, Carlo Fracassi, la madrina del Gruppo Alpini di Asola, Lina Galeotti figlia di Franco, uno dei fondatori, il sindaco di Asola, Raffaele Favalli con il vicesindaco Giorgio Grandi e l’assessore, Luisa Gerevini, il vicesindaco di Castel Goffredo, Davide Ploia, il sindaco di Casaloldo, Sergio Frizzi e il presidente del Consiglio comunale di Curtatone, Giorgio Maffezzoli. Per le autorità militari erano presenti gli ufficiali in servizio colonnello Roberto Cernuzzi e il tenente Matteo Bettelli. L’evento ha preso il via alle ore 8.00 con l’ammassamento nel piazzale degli alpini adiacente la sede del gruppo asolano per l’alzabandiera e l’inizio della sfilata con la fanfara Tridentina “Walter Smussi” di Brescia diretta dal maestro Emanuele Saleri per le vie del paese con la deposizione della corona d’alloro al monumento dei caduti ai giardini Ardigò e l’arrivo in piazza XX Settembre per i discorsi delle autorità. Si è tenuta, poi, la benedizione nella Cattedrale da parte del parroco don Luigi Ballarini. (p.z.)

Foto
Commenti