Provincia
Per le suore di Bozzolo
Cerimonia di commiato dopo 46 anni di servizio
pubblicato il 16 aprile 2018 alle ore 17:40
immagine
Bozzolo, le Piccole Suore della Sacra famiglia

Bozzolo - Per 46 anni le Piccole Suore della Sacra famiglia hanno rivestito un ruolo importante all’interno della Casa di Riposo Domus Pasotelli a Bozzolo. Un fatto ribadito anche domenica mattina 15 aprile in occasione del saluto fatto dalla comunità alle religiose che, dopo mezzo secolo, lasciano la struttura. La significativa cerimonia si è tenuta durante la Messa con interventi del parroco don Luigi Pisani, del sindaco Giuseppe Torchio, della madre superiora suor Erminia e del direttore generale della Fondazione Oic Onlus, Fabio Toso. Oltre alla tristezza, al rammarico e allo sgomento, sottolineato dal sacerdote, per la partenza delle ultime quattro suore rimaste nella struttura, traspariva in tutti gli interventi la sensazione di un vuoto che l’assenza delle stesse avrebbe potuto creare all’interno della Residenza dal punto di vista umano e religioso. Un timore subito cancellato dal direttore Fabio Toso spiegando che il pregevole e lungo incarico mantenuto dalle suore aveva favorito una ricca semina generando tanti frutti altrettanto fecondi e positivi. Addirittura, il dirigente ha augurato un simbolico ritorno delle religiose dicendo che per loro le porte sarebbero sempre rimaste aperte. Per la madre Provinciale della congregazione la sostituzione delle suore andava interpretata come un segno di Dio oltre alla perdita di vocazioni in considerazione anche al decesso di ben 60 consorelle negli ultimi due anni. (r.p.)

Commenti