Provincia
Acquanegra sul Chiese
Baby spacciatori armati di mannaia ai giardini
pubblicato il 10 aprile 2017 alle ore 10:23
immagine
La droga, la mannaia, soldi e altri oggetti sequestrati dai carabinieri

Acquanegra sul Chiese Tre ragazzini, due italiani e un ucraino, sono stati beccati nelle prime ore di sabato dai carabinieri nei giardini comunali di Acquanegra dove spacciavano droga, e uno di loro tra l'altro andava in giro con una mannaia. I militari della stazione locale e i loro colleghi di Gazzuolo hanno denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 19enne ucraino e due 19enni italiani del posto. Nel corso di un controllo e a seguito di perquisizione personale e veicolare, i carabinieri hanno rinvenuto 10,49 grammi di marijuana ed una mannaia lunga 32,3 centimetri con lama di 21,5. Nelle successive perquisizioni domiciliari effettuate presso le abitazioni dei predetti, sono stati rinvenuti altri 18,7 grammi di marijuana e poco meno di un grammo di hascish, un bilancino di precisione, materiali e sostanze varie utilizzate per il taglio ed il confezionamento delle sostanze stupefacenti. La droga ed il materiale rinvenuto, sono stati sottoposti a sequestro e debitamente custoditi.

Commenti