Provincia
Per lui lavoravano 9 persone senza contratto
Contrasto al caporalato, denunciato 37enne bengalese
pubblicato il 31 marzo 2017 alle ore 17:30
immagine
Contrasto al caporalato, denunciato 37enne bengalese

Roncoferraro I militari della stazione dei carabinieri di Roncoferraro, in collaborazione con il personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro Carabinieri di Mantova, nel corso di un’attività mirata al contrasto del fenomeno del caporalato in agricoltura, hanno denunciato un cittadino 37enne bengalese per aver impiegato, nella sua azienda agricola, sita in via  Cavallotti a Roncoferraro, nove  lavoratori sprovvisti di regolare contratto di lavoro. Le Forze dell'ordine hanno quindi proceduto con la sospensione dell’attività lavorativa dei medesimi e hanno  comminato sanzioni amministrative per un ammontare di 21000 euro. Uno degli operai, un 29enne sempre bengalese, è stato denunciato  poiché non ha mai ottemperato all’ordine di uscire dall'Italia emesso dal questore di Udine il  4 marzo del 2015. Il 18 ottobre del 2016 il Parlamento ha introdotto norme più stringenti contro lo sfruttamento del lavoro in agricoltura e si tratta di una  legge che va a  colpire due condotte delittuose. Nello specifico va a punire  il cosidetto  "caporale". il soggetto  che materialmente va a reclutare i lavoratori e li colloca presso il datore di lavoro; e il datore di lavoro, il quale sfrutta queste persone  sottopagandoli, approfittandosi del loro stato di bisogno.

Commenti