Provincia
Sopralluogo dei tecnici al cantiere tra Viadana e Casalmaggiore
Gronda nord, opera conclusa entro giugno
pubblicato il 30 marzo 2017 alle ore 17:37
immagine
Uno scorcio della strada

Viadana Sopralluogo giovedì mattina al cantiere della Gronda Nord al confine tra i territori di Viadana e Casalmaggiore.  L’incontro, a cui hanno partecipato il dirigente dell’Area Lavori Pubblici della Provincia di Mantova Giovanni Urbani e il responsabile dei lavori Antonio Covino, e per l’amministrazione Comunale di Viadana, il sindaco Cavatorta e il Responsabile dell’Ufficio Tecnico Sanfelici, aveva l’obiettivo di per fare il punto sull’andamento dei lavori di questa importante infrastruttura. Terminata la stesura di quello che in gergo tecnico è definito materiale granulare su tutta l’asta principale, la ditta appaltatrice, la Capiluppi Enzo Srl di Curtatone, sta procedendo alla stesa del misto cemento per formare il piano di posa dei conglomerati bituminosi, entro la fine di questa settimana. Praticamente ultimati anche i rivestimenti delle sponde delle scarpate dei fossi dell'asta principale, realizzati con pietrame di cava e relativa stuccatura con materiale argilloso di riporto. Si è dato il via, inoltre, alla realizzazione dei 3 impianti che illumineranno le rotatorie agli incroci con la strada comunale Prati, nel comune di Casalmaggiore, con strada Pilastro a Viadana e con l’area Fenilrosso, sempre a Viadana. Iniziato anche il posizionamento dei plinti di sostegno della segnaletica verticale (per i segnali di pre-avviso). Sono ormai terminati invece i lavori residui per i manufatti minori di alcuni accessi carrai di proprietà agricole. La stesura dell’asfalto e la posa delle barriere di sicurezza è prevista nei mesi di aprile e maggio. La segnaletica orizzontale verrà tracciata nel mese di giugno 2017 per un completamento dell’intervento secondo i tempi previsti, ossia entro giugno. 

 

Foto
Commenti