Provincia
Tra le novità anche un robot esochelettrico
Dalla Regione un milione e mezzo di euro per l'ospedale di Bozzolo
pubblicato il 27 marzo 2017 alle ore 17:25
immagine
Un momento della visita dell'assessore all'interno dell'ospedale

Bozzolo  "La realizzazione del Pot di  Bozzolo rappresenta la concretizzazione della riforma sanitaria  lombarda che cambiera' la vita ai pazienti cronici della nostra regione. Una struttura importante sulla quale Regione punta con  convinzione tanto da stanziare un ulteriore milione e mezzo di euro, oltre a quelli gia' erogati in passato, necessari per il  suo completamento". Lo ha detto l'assessore al Welfare di  Regione Lombardia Giulio Gallera intervenendo alla conferenza  stampa di presentazione del nuovo Pot (Presidio ospedaliero territoriale) di Bozzolo, al quale era presente, in  rappresentanza del territorio, anche l'assessore regionale  all'Agricoltura Gianni Fava.  "Il Pot di Bozzolo - ha aggiunto - sarà inoltre dotato di un robot esoscheletrico che contribuirà a impreziosire il lavoro dell'unita' di riabilitazione, che già fornisce un servizio di alta qualita. La realizzazione di questo presidio territoriale - ha concluso l'assessore - dimostra la grande opportunita' che puo' rappresentare la riconversione di un ospedale per acuti. Oggi, per esempio, in quelle che erano vecchie sale operatorie trovano spazio sale di riabilitazione in cui, grazie alla presenza di telecamere preesistenti si possono monitorare i miglioramenti compiuti dai pazienti nel percorso di cura. Il modello che qua proponiamo sono certo potra' essere uno delle avanguardie nella promozione regionale della nostra riforma". 

Commenti