Provincia
Oggi i funerali a Commessaggio
Non regge alla morte della moglie e si toglie la vita
pubblicato il 24 marzo 2017 alle ore 14:17
immagine
La parrocchiale di San Marcellino a Genova

Commessaggio  Uniti nella vita così come nella morte. Due coniugi residenti a Genova ma entrambi originari del mantovano, sono deceduti a poche ore di distanza l’uno dall’altro, qualche giorno fa. Pinuccia Dall’Acqua e Ireneo Carpi, una coppia 70enne, dopo una vita trascorsa in simbiosi, uno accanto all’altro, saranno accomunati anche per l’ultimo viaggio terreno. Una storia d’amore, quella che dalla Liguria arriva nella nostra provincia, tanto bella quanto singolare pur nella sua grande tragicità. Originari di Commessaggio si erano trasferiti da giovani nel capoluogo ligure dopo il matrimonio dove avevano deciso di trascorrere la loro vita insieme. Stando alle poche informazioni trapelate Pinuccia Dall’Acqua si sarebbe spenta a causa di un tumore. Alla notizia del decesso della moglie il coniuge non reggendo al forte dolore e colto dallo sconforto, avrebbe deciso di compiere l’estremo gesto. Dopo aver appreso dai medici che avevano in cura la signora Pinuccia della morte della compagna di una vita, l’uomo anzichè attivarsi per la preparazione della camera ardente si sarebbe chiuso nella più profonda disperazione. Una volta giunto a casa poi, la decisione di raggiungere immediatamente la consorte, gettandosi nel vuoto, dal balcone della loro abitazione, posta al decimo piano nel centro della città. Una fine tragica per Ireneo Carpi che ha sconvolto due comunità: famigliari, parenti e quanti li conoscevano sia nella città ligure che a Commessaggio. A piangere la coppia, che pare non avesse figli, saranno oggi i parenti, gli amici e i conoscenti tutti. Le esequie  avranno luogo stamani, alle ore 10, nella chiesa parrocchiale di San Marcellino in via Bologna a Genova. Al termine della cerimonia religiosa il corte funebre partirà alla volta del cimitero di Commessaggio - l’arrivo è previsto attorno alle ore 16  - ove entrambi saranno tumolati. Anche il primo cittadino di Commessaggio, Alessandro Sarasini, ha voluto unirsi al lutto esprimendo il proprio più sentito cordoglio. (l.n.)

Commenti