Provincia
L'anziano si è gettato nel Po a Correggio Micheli
Suicida pentito salvato da due pescatori
pubblicato il 10 marzo 2017 alle ore 19:05
immagine
Suicida pentito salvato da due pescatori

Bagnolo San Vito L'istinto di sopravvivenza è forse innato nell'essere umano e decidere di togliersi la vita non è sempre così facile e  quello che è accaduto venerdì mattina a Correggio Micheli ne è la dimostrazione. Erano da poco passate le 11 quando un uomo di 74 anni , che poi si scoprirà arrivava da Castiglione delle Stiviere dove risiede con la famiglia, ha parcheggiato l'auto poco lontano dal porticciolo, si è incamminato verso l'argine del Po e poi si sarebbe gettato volontariamente nel fiume. Ma non aveva fatto i conti, evidentemente, con la paura di morire e ha iniziato quindi a sbracciarsi per attirare l'attenzione dei pescatori che si trovano  su una barca poco lontano. E c'è riuscito visto che questi hanno raggiunto l'anziano e lo hanno tratto in salvo portandolo a riva. Sul posto il 118,  che lo ha rinamiato e poi trasportato in ospedale a Mantova, e i carabinieri di Bagnolo. Il 74enne pare non essere in pericolo di vita. 

Commenti