Cronaca
Tragedia ieri sera a Botteghino. Vittima Francesco Spina
Sbandata in curva e schianto frontale. Muore un 57enne di Soave
pubblicato il 1 marzo 2017 alle ore 11:40
immagine
Sbandata in curva e schianto frontale. Muore un 57enne di Soave

Porto Mantovano Tragedia della strada nelle serata di ieri, martedì 28 febbraio, a Botteghino. Francesco Spina, 57enne di Soave di Porto Mantovano ha perso la vita mentre rincasava al volante della propria Opel Meriva, con la quale si è schiantato frontalmente contro una Opel Corsa condotta da Lisa Cerato, una 25enne anch'essa di Soave. Al vaglio dei carabinieri l'esatta dinamica dell'incidente, avvenuto poco dopo le 20. Secondo una prima ricostruzione sembra che l'auto della vittima abbia sbandato forse a causa dell'asfalto reso viscido dalla pioggia oppure di una buca mentre percorreva una curva sulla propria sinistra, e abbia invaso la corsia opposta di marcia lungo la quale stava sopraggiungendo la giovane con la sua Opel Corsa. L'impatto tra i due veicoli è stato devastante. L'auto della 25enne è stata proiettata oltre il ciglio della strada, mentre quella del 57enne si è fermata di traverso al centro della carreggiata. Quando i soccorritori sono arrivati sul posto per Francesco Spina non c'era più nulla da fare. Lisa Cerato è stata invece estratta dalle lamiere della sua auto con l'ausilio dei vigili del fuoco e trasportata al Poma dove è stata ricoverata in prognosi riservata e a seguire nel reparto di Ortopedia. La strada per Soave è rimasta chiusa al traffico all'altezza del luogo dell'incidente fino a tarda ora. La salma del 57enne è stata portata nelle sale mortuarie del Carlo Poma, dove questa mattina è stata eseguita l'ispezione cadaverica, e lì resta in attesa del nulla osta per la sepoltura. Francesco Spina abitava a Soave in via Germiniasi. Ex operaio della Burgo era nato il 7 dicembre 1959 a Porto Mantovano. Separato dalla moglie lascia due figlie.

Commenti